Didattica a distanza, strumenti per classi senza “confini”

Nell’ambito dei provvedimenti assunti per tutelare il diritto allo studio degli studenti, nel rispetto delle misure di contenimento messe in atto per limitare la diffusione del coronavirus, l’IIS Martino Filetico ha recepito le richieste del MIUR e ha attivato la modalità di didattica a distanza.

Facendo ricorso alle numerose buone pratiche già messe in campo in questi ultimi anni, l’istituto è in grado di consentire agli studenti, che per motivi precauzionali debbano limitare la propria presenza a scuola, di partecipare a distanza alle lezioni, sia in modalità video che in modalità audio.

L’uso di applicazioni di condivisione e di videoconferenza, già sperimentate in più occasioni, favoriscono la continuità del processo formativo anche quando docenti e alunni non sono presenti in una stessa aula.

Grazie alle applicazioni della famiglia G-suite, in particolare Meet, è possibile vedere e ascoltare le lezioni, fare domande e/o esprimere le proprie idee. In questo modo anche la didattica a distanza pone, come elemento centrale della propria attività, l’interazione tra tutti i partecipanti.