4 incontri di formazione, confronto e ricerca su strumenti utili alla D.A.D.

Da quattro anni ormai, grazie alla guida della DS Concetta Senese, il Filetico ha intrapreso il cammino verso l’inserimento graduale delle tecnologie informatiche sia nelle procedure amministrative e organizzative sia in quelle didattiche.

Un percorso che ci ha permesso di essere da subito pronti ad affrontare la didattica a distanza divenuta indispensabile in questo periodo di isolamento sociale.

Così mi piace pensare i docenti del Filetico come una comunità di ricercatori – attori di questa nuova sfida: ottimizzare le attività proposte agli studenti, analizzare le criticità e trovare insieme delle soluzioni.

E’ in questo scenario che sono stati proposti 4 incontri di formazione “tra pari“. In queste settimane si sono moltiplicati webinar su tantissime applicazioni potenzialmente utili per la DAD. Noi invece abbiamo pensato di partire dal “problema” per cercare insieme una soluzione.

Così sono emerse nuove idee, nuovi strumenti, nuove proposte e nuove domande alle quali rispondere.

Dall’approfondimento sulle applicazioni delle G-suite for education, a noi tanto familiari ma non ancora completamente esplorate, al problema della correzione degli elaborati digitali degli studenti. Dalla necessità di essere vicini a tutti i ragazzi, in particolare a coloro che presentano delle difficoltà, si è giunti all’uso di Note di Keep, un’altra app della famiglia Google nata come semplice post-it delle cose da fare, divenuta un possibile strumento della didattica grazie al riconoscimento del testo scritto a mano o presente in un’immagine. Abbiamo anche scoperto la possibilità di utilizzo di Keep come ‘lavagna’, sfruttando lo schermo touch del proprio cellulare: è possibile eseguire un breve esercizio in tempo reale e ‘mostrarlo’ durante una lezione in video conferenza con google meet. Dal problema delle verifiche scritte alla scoperta di un ambiente d’esame della Pearson, gratuito in questo periodo di quarantena, chiamato Exam.net. Con esso è possibile strutturare delle prove articolate, non semplici test a scelta multipla, in un ambiente protetto e monitorabile da parte del docente.

Al termine di questi 4 incontri sono nati alcuni video tutorial elaborati su alcune delle tematiche affrontate per supportare tutti i docenti nel loro lavoro di ricerca-azione quotidiano.